:: POESIE ::


         
     
L'ultima ferita
   

Passa il veliero carico di pianto
dopo l'ultima pena
da una truce fiamma
allo scoccare degli anni.

Mi sono rintanato d'allora
nel turgido grembo della sera
come gabbiano ferito che cerca
l'ultimo nascondiglio sugli scogli.

Un faro di luce leggero
scioglie gli ormeggi,
ma rimane il rimpianto
del soffio leggero d'un bacio.
     
       











Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti se non autorizzati - Bedlam Design Carrara >>