:: POESIE ::


         
     
Ricomposizione
   

Il vento rabbioso scompone

la sfera dell’essere nel vortice

del miserevole pulviscolo policentrico.

Esce dalla cenere la forma

che aggrega il disperso contingente

e ricompone l’originario arcobaleno.

 
 
       


         
     
Nota dell'autore
     


La vita trapassa dalla disgregazione alla riaggregazione attraverso un processo di riappropriazione della identità individuale e sociale.
Il passaggio avviene per vie misteriose quasi per intrinseca capacità dell’Essere. L’Immagine iniziale è quella della cellula, prima disintegrata e poi ricomposta nella sua unità e relazionalità.
Ciò fornisce il significato dell’esistenza nel passaggio vita-morte-vita, che allude alla immortalità dell’anima, ma più concretamente alla necessità di ricostituire l’ordine morale turbato da un disordine esistenziale.

 
 
     
 
















Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti se non autorizzati - Bedlam Design Carrara >>