:: POESIE ::


         
     
Graffi
    Un fiore d'ignoti sopra una tomba
illacrimata,
un pezzo di pane raccolto nella polvere,
una mano senza anello di poteri temporali,
sono graffi sulla mia ossidata indifferenza,
rintocchi di voci chiare per noi scenici.
Non penso a grandi aurore
basta un chicco di sparsa spiga
per la mia programmata fame
di fraternità.
E riprendo il cammino
in un silenzio di nuova alba.
 
 
         
















Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti se non autorizzati - Bedlam Design Carrara >>