:: POESIE ::


         
     
Essere, divenire
   

Giovinezza possente fosti,
larva vivente sei :
così appare a chi ironico
volge furtivo lo sguardo.

Profonde ferite scarnificano il viso
sovrastato da bianchi arruffati cespugli
e le speranze alle spalle
nel ricordo confuso di sogni sommersi
dall'affanno palpitante del tempo.

Un singhiozzo improvviso scuote
le magre spoglie inarcate;
la fatica trascorsa non consola
se il tuo straziante viaggio scivolerà
inutilmente nei sentieri erratici.

Manca la parola per comunicare
piccole immagini frammentarie
di un bene che hai donato
quando ti sosteneva la vita.

E non puoi dire quanto ti assomiglierà
l'umana sostanza futura.

     
         
















Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti se non autorizzati - Bedlam Design Carrara >>