:: POESIE ::


         
     
La clessidra
    Non voglio più
cibarmi di albe e tramonti
arrossate di sangue!
Sentire il vento
piangere tra i monti.
Lasciate che io salpi
con mare in tempesta
su battello senza timone
e che le mie ossa
possono riposare
su Isola sperduta e deserta
in cerca di oasi.
     
       















Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti se non autorizzati - Bedlam Design Carrara >>