:: POESIE ::


         
     
L’ASPRO PROFUMO
   

 

Vacilla la speranza nel sole primaverile
dell’alba selvatica quando le radici
fortemente piantate nella dura roccia
emanavano l’aspro profumo di ginestra.
Siamo adesso aggrappati alle salde memorie
lentamente digerite nei lunghi silenzi,
e nello sguardo crepuscolare permane limpida
la dolce percezione balsamica di quel bacio.

 




 

 
 
       


















Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti se non autorizzati - Bedlam Design Carrara >>