:: POESIE ::


         
     
A sera
 
  Dell'antico largo respiro
rimane un breve sussulto
nella sera raggomitolata inerte
entro una liturgia di echi svaporati.

Un pulsare di vitalità indomita
scendeva nel mistero della tua pelle
quando il sole si bagnò
nel mare infinito delle tue lacrime.

La luna sorrise del connubio
con le stelle nell'ansare ineguale
del mio cuore annegato
come un'isola sperduta nell'oceano.

Ora attingo il ricordo
sul volto smarrito nel risveglio
di un'infiorescenza immaginaria
dischiusa al calar del sole.

Il girasole non orienta ormai
la sua calatide sfiorita
dalle nuove latitudini parassitarie
nelle avversità cromatiche
di vecchia stagione.
     
         







Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti se non autorizzati - Bedlam Design Carrara >>